Via Dante Alighieri 30, Farra D'Isonzo (Go);
+39 3290703440
info.vecchione@gmail.com

Chi sono

Psicologia

Mi presento!

Sono iscritta all’albo degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia con il n. 1503.

Mi occupo principalmente di età evolutiva, con un particolare supporto alla prenatalità e genitorialità e di problematiche emotive e relazionali.

Mi sono laureata in Psicologia presso l’Università degli Studi di Trieste nel 2007 con il massimo dei voti.

Sono specializzata in Psicologia Giuridica (Scuola di Psicoterapia Interattiva “Psicopraxis” di Padova) dal 2012.

Sono Psicoterapeuta Sistemico Relazionale, specializzazione conseguita presso il Centro Padovano di Terapia della Famiglia. Ho acquisito, inoltre, l’abilitazione all’uso della Terapia EMDR, specifica per la gestione di situazioni traumatiche in età infantile ed adulta.

Durante la mia formazione, ho approfondito le mie competenze in diversi contesti clinici ed educativi (Fondazione Bambini e Autismo Onlus di Pordenone, Struttura Semplice Tutela Salute Bambino e Adolescente presso l’Azienda Sanitaria n.1 Triestina, Consultorio Familiare Udinese e presso lo Sportello di ascolto psicologico dell’Università di Trieste). Mi sono occupata di valutazioni diagnostiche, interventi riabilitativi e consulenza individuale e genitoriale, oltre ad aver partecipato a numerose equipe multidisciplinari.

Attualmente lavoro come libero professionista presso il mio studio a Farra D’Isonzo (Go). Oltre all’ambito clinico, mi occupo di formazione per genitori ed educatori in ambito infantile.

Come lavoro?

Con il bambino: lavorare per anni in molteplici contesti educativi (quali nidi, scuole dell’infanzia e scuole di diverso grado) mi ha permesso di avere una conoscenza del bambino a 360°. Mi sono resa conto che, il solo contesto clinico, non è sufficiente per avere un’immagine completa del funzionamento del bambino nei suoi contesti di vita quotidiana. Sapere come sono le relazioni che si instaurano tra pari, quali possono essere le reali difficoltà che educatori e insegnanti incontrano nel contesto scolastico, come si rapportano i genitori nei vari ambienti di vita del bambino, mi permette di dare delle risposte concrete e aiutare a trovare soluzioni che siano facilmente generalizzabili anche all’esterno del “contesto-studio”.

Nel mio lavoro con il bambino ampio spazio è dato all’uso del gioco, come strumento necessario sia per l’assessment (raccolta di informazioni sul “funzionamento” nei termini di: competenze acquisite, stato emotivo, sviluppo cognitivo, abilità relazionali), sia per attività di potenziamento. Fondamentale è, poi, il coinvolgimento attivo dei genitori, che sono parte integrante e necessaria per ottenere buoni risultati in qualsiasi percorso terapeutico.

Con l’adolescente: partire dalla creazione di una relazione di fiducia è il passo più importante di tutto il lavoro terapeutico. In adolescenza, i ragazzi vivono un periodo di cambiamento e, spesso, di ribellione dal contesto familiare. A volte pensano di non essere sufficientemente capiti dai propri genitori o fanno difficoltà ad aprirsi con loro. Partire da un ascolto attivo e non giudicante, li aiuta a sentirsi compresi nel loro vissuto e nelle loro emozioni e ridimensiona il modo di percepirsi nella loro problematica.

Con l’adulto: ciò che spesso blocca la scelta di consultare uno psicologo è il timore di sentirsi deboli o essere etichettati come tali. Ho sempre pensato il contrario. Decidere, di affrontare i nostri vissuti (spesso dolorosi), di ridefinire noi stessi e le nostre relazioni, per capire cosa veramente ci può far star bene, è un atto di grande forza. Significa cominciare ad amare sé stessi, decidere di prendersi cura di sé e migliorare il proprio modo di stare con gli altri.

Si parte da una consulenza e una raccolta di informazioni sul contesto di vita e di relazioni della persona, per poi concordare l’eventuale inizio di un percorso. I modi e i tempi in cui questo avviene li scandiscono reciprocamente paziente e terapeuta: a qualcuno possono servire pochi incontri per cominciare a vedere le cose da un’altra prospettiva, per altri può essere necessario un percorso più approfondito.

AREE DI INTERVENTO:

  • Disturbi dello sviluppo;
  • Disturbi dell’Apprendimento Scolastico (DSA);
  • Ansia e attacchi di panico;
  • Mutismo selettivo;
  • Deficit di attenzione/iperattività (ADHD);
  • Autismo infantile;
  • Difficoltà relazionali;
  • Lutto e situazioni traumatiche;
  • Disturbi del comportamento;
  • Difficoltà emotive;
  • Sostegno prenatale;
  • Sostegno genitoriale;
  • Depressione post-parto.

I SERVIZI:

  • Consulenza per l’infanzia e l’età adulta;
  • Potenziamento dell’apprendimento;
  • Potenziamento cognitivo nell’età evolutiva;
  • Training per le abilità emotive e relazionali;
  • Intervento per l’autismo infantile con metodo Early Start Denver Model;
  • Consulenza genitoriale;
  • Psicoterapia individuale, di coppia e familiare;
  • Terapia EMDR per la gestione di situazioni traumatiche;
  • Percorsi di rilassamento (Rilassamento Progressivo di Jacobson, Mindfulness);
  • Percorsi formativi.

Per informazioni o richiedere una prima consulenza:

Dott.ssa Francesca Vecchione

Cell. +39 3290703440

Mail: info.vecchione@gmail.com

Ricevo su appuntamento